Professione - che cosè? Vocazione? Guadagno? Scopo della vita?

Io lavoro in proprio come maestro di ginnastica e danza: insegno educazione motoria  a bambini e in formazioni/approfondimenti per altri insegnanti, insegno danza ad adulti, particolarmente danze popolari, e organizzo “danza e vacanza” : degli stage residenziali con attività di danze popolari, ginnastica, camminate e gite culturali

Questo sito racconta delle mie attività professionali. Chi si interessa di più della mia persona può guardare GZ privato o PIÙ proggetti, utopie, idee .

Nell' anno 1986 ho finito la mia formazione come maestro di ginnastica con un esame statale all' università tecnica di Monaco / Baviera (TUM). Già durante lo studio avevo cominciato a insegnare delle danze popolari internazionali, e così ho continuato dopo avere finito lo studio, ed inoltre ho insegnato ginnastica e corsa ai partecipanti di corsi di organizzazioni doposcuola.  Nel 1987 ho cominciato con educazione motoria, per bambini a partire da 2 fino a 10 anni, come attività non innanzi tutto sportiva ma come esperienza di se stessi conoscendo le proprie forze muovendosi.

Le danze popolari, inolte a quelle che avevo imparato durante lo studio, le ho studiate e imparate da maestri, insegnanti e coreografi di danza dall' Armenia, dalla Bulgaria, dalla Grecia, dall' Italia, Romania, dall' Ungheria e dalla Turchia. La diversità delle danze popolari italiane, la ho conosciuta durante le feste p.e. festa di San Rocco di Gioiosa Ionica / Calabria, festival della taranta di Melpignano / Salento, ma anche  in seminari e laboratori condotti di Ettore Castagna, Pino Gala, Giorgio Di Lecce,... e - last not least -  ho imparato delle danze italiane in contatti amichevoli con gruppi e singoli come p.e. Città dei Trulli/Alberobello,  Selene/Legnano, La farandola/Vicenza, Ariondassa/Piemonte, a quali ringrazio tanto. In Italia, ho insegnato e insegno delle danze balcaniche a Legnano/Milano, Verona, Vicenza, Bologna, Napoli, Catania,...

3 volte ho partecipato al carnevale di Venezia, insieme alla professoressa per danza storica Jadwiga Nowaczek (università di Monaco/Baviera) e alla maestra di danza, teatro, pantomima Krisana Kirchner. Abbiamo dato l' occasione di esibirsi con danza storica e commedia dell'arte, ai partecipanti tedeschi, negli ultimi 4 giorni di carnevale di Venezia.

Una mia specialità è insegnare la Quadriglia di Elmau. Ho cominciato a ballarla quando avevo 5 anni perchè ho vissuto nel castello di Elmau per 2 anni. Oggi purtroppo la tradizione di quasi 100 anni di ballare, la sera del sabato, dei Valzer, Sciotis, Pairish (Rheinländer) e 2 quadriglie del tipo Les Lanciers non c'è più. Però ci sono singole persone che conoscono ancora la tradizione e la tramandano, insegnando le danze e organizzando qualche volta in posti suggestivi una serata di ballo, nel modo tradizionale di Elmau, p.e. nel castello di Nymphenburg a Monaco/Baviera.

Ho studiato Yoga e il lavoro corporeo secondo Moshe Feldenkrais e applico queste esperienze sia al mio esercizio quotidiano che al lavoro con i partecipanti dei miei corsi.

Quando insegno danza, non solo voglio insegnare movimenti dei piedi ma  movimento anche della mente e dell' anima. Giocando move+play (giochi motori non-competitivi del tipo "new games" provenienti dalla California/USA), la gioia del giocare per me vale di più della gioia del vincere.

A partire del 1982 sono convinto che la coltivazione biologica della terra è il modo giusto di convivere per noi uomini e per la terra e gli (altri) animali.   Perciò nei miei seminari cerco a farvi ospitare con prodotti biologici. Nel 2009 e 2010 ho avuto un negozio di prodotti bio.